Statuto

Associazione “NuovaMente”

Statuto NuovaMente
Articolo 1 – Denominazione e sede
E’ costituita in Biella un’Associazione culturale – ai sensi degli articoli 36 e seguenti del Codice Civile – denominata “NuovaMente” con codice fiscale 90048950027.
NuovaMente è un ente dotato di personalità giuridica e quindi le obbligazioni sociali dovranno essere soddisfatte esclusivamente col patrimonio sociale.
Le responsabilità di tipo economico derivanti dalle attività svolte dall’associazione ricadranno solo ed esclusivamente sull’associazione e non sui patrimoni del presidente o delle singole persone che ne compongono il Direttivo.
L’Assemblea sociale può disporre la variazione della sede, purché rimanga nel comune di Biella e senza che ciò comporti la modifica del presente Statuto.
Ai soli fini di cui all’articolo 111 ter delle norme transitorie e di attuazione del codice civile l’indirizzo della sede legale è indicato in Biella, Viale Macallé 10.
Articolo 2 – Scopo
• L’Associazione è un’organizzazione culturale indipendente e non legata a nessun gruppo ideologico, religioso, economico e politico nonché senza fine di lucro. Durante la vita dell’Associazione non potranno essere distribuiti, anche in modo indiretto o differito, avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale.
• L’Associazione, senza alcuna discriminazione di carattere politico, religioso e/o di razza, ha lo scopo di promuovere ed attuare tutte le iniziative atte a favorire la ricerca e lo studio della conoscenza umana, sotto l’aspetto sociale ed umanitario, in tutte le sue dimensioni, affrontando con propri gruppi di ricerca quelle particolari condizioni che per argomenti e casistica possano essere ricondotte allo scopo specifico dell’Associazione.
L’Associazione perseguirà propri fini attraverso:
• la divulgazione, la ricerca, lo studio e la sperimentazione delle conoscenze umane;
• la promozione dei propri fini attraverso l’organizzazione di conferenze, incontri, corsi e seminari, creando centri di studio e gruppi di lavoro;
• la diffusione di pubblicazioni sia proprie che non, di materiale relativo alle varie attività in programma;
• la ricerca di patrocinatori e sostenitori per le iniziative suddette, sia tra Enti pubblici che privati, persone o altre Associazioni;
• la costituzione di gruppi NuovaMente in Italia o all’estero – al fine di raggiungere meglio gli scopi sociali e che saranno sempre dipendenti in tutte le loro funzioni dalla sede centrale;
• compiere infine tutte le operazioni necessarie per il raggiungimento dello scopo associativo.
Nella propria sede, sussistendone i presupposti, l’Associazione potrà svolgere attività ricreativa in favore dei propri Associati
• L’Associazione è altresì caratterizzata dalla democraticità della struttura, dall’uguaglianza dei diritti di tutti gli Associati, dall’elettività delle cariche associative; si deve avvalere prevalentemente di prestazioni volontarie, personali e gratuite dei propri aderenti e non può assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo se non per assicurare il regolare funzionamento delle strutture o qualificare e specializzare le sue attività.
Articolo 3 – Durata
La durata dell’Associazione è illimitata e la stessa potrà essere sciolta come prevista dal successivo art.13.
Articolo 4 – Domanda di ammissione
• Possono far parte dell’Associazione, in qualità di Associati solo le persone fisiche che ne facciano richiesta versando la quota associativa.
Nell’Associazione si distinguono gli Associati Ordinari e gli Associati Smart:
– Associati Ordinari: sono coloro che hanno diritto a partecipare a tutte le iniziative ed attività promosse dall’Associazione ed hanno diritto di voto;
– Associati Smart: sono coloro che desiderano conoscere le iniziative ed attività promosse dall’Associazione sottoscrivendo una richiesta di partecipazione ad un singolo evento, riservandosi quindi di richiedere di divenire “Associato Ordinario” , versando la differenza di quota entro l’anno solare e non hanno diritto di voto.
• Le due quote di iscrizione saranno deliberate periodicamente dal Consiglio Direttivo.
• Tutti coloro i quali intendono far parte dell’Associazione dovranno compilare un apposito modulo indicando nome e cognome-luogo e data di nascita-indirizzo –telefono e codice fiscale.
• La validità della qualità di Associato potrà essere sospesa da parte del Consiglio Direttivo, il cui giudizio inappellabile dovrà sempre essere motivato.
• In caso di richiesta di iscrizione all’ associazione presentata da persone minorenni, si renderà necessaria la controfirma dall’esercente la potestà parentale. Chi sottoscrive la richiesta rappresenta il minore a tutti gli effetti nei confronti dell’Associazione e risponde verso la stessa per tutte le obbligazioni dell’Associato minorenne.
• La quota associativa non può essere trasferita a terzi.
Articolo 5 – Diritti degli Associati
• Tutti gli Associati ordinari maggiorenni godono, al momento dell’ammissione, del diritto di partecipazione nelle assemblee nonché dell’elettorato attivo e passivo. Tale diritto verrà automaticamente acquisito dall’Associato minorenne alla prima Assemblea utile svoltasi dopo il raggiungimento della maggiore età.
• All’Associato maggiorenne è altresì riconosciuto il diritto a ricoprire cariche sociali all’interno dell’Associazione.
• La qualifica di Associato ordinario dà diritto a partecipare alle iniziative indette dal Consiglio Direttivo e a frequentare la sede sociale, secondo le modalità stabilite nell’apposito regolamento.
• Previa delibera del Consiglio Direttivo è possibile riconoscere un rimborso per le spese sostenute a qualunque Associato che presti opera utile all’Associazione o da questa richiesta.
Articolo 6 – Decadenza degli Associati
1. Gli Associati cessano di appartenere all’Associazione nei seguenti casi:
A) Dimissione volontaria.
B) Radiazione deliberata dalla maggioranza dei componenti il Consiglio Direttivo, nel caso l’Associato commetta azioni ritenute disonorevoli entro e fuori dall’Associazione o che, con la sua condotta, costituisca ostacolo al buon andamento del sodalizio.
C) Scioglimento dell’Associazione ai sensi dell’art. 13 del presente Statuto.
2. L’Associato radiato può essere ammesso solo previa apposita delibera della maggioranza del Consiglio Direttivo.
Articolo 7 – Organi
Gli organi sociali sono :
• Il Consiglio Direttivo
• Il Presidente
• L’Assemblea generale degli Associati
Articolo 8 – Consiglio Direttivo
L’Associazione è amministrata da un Consiglio Direttivo composto da un minimo di 5 (cinque) ad un massimo 11 (undici) membri. Sono considerati membri permanenti i soci fondatori presenti nel Consiglio Direttivo in modo continuativo dalla costituzione dell’Associazione. I restanti membri saranno eletti dall’Assemblea generale degli Associati con durata triennale, sempre che gli stessi siano in regola con la quota associativa annuale. I membri eletti possono essere rieleggibili.
Il Consiglio Direttivo designa un Presidente con prelazione ai membri permanenti ove presenti, un Vicepresidente, un Tesoriere, un Segretario e più consiglieri fino alla concorrenza del numero.
Le deliberazioni del Consiglio Direttivo sono valide se è presente la maggioranza dei membri del Direttivo stesso ed il voto favorevole della maggioranza dei presenti, in caso di parità vale doppio il voto di chi presiede.
Il Consiglio Direttivo è investito di tutti i più ampi poteri per l’amministrazione, fatta eccezione di quei diritti che il presente statuto riserva all’Assemblea ordinaria.
In particolare decide :
• l’importo periodico della quota d’iscrizione;
• il normale andamento dell’Associazione, la sua amministrazione e gestione, compiendo a tale scopo tutti gli atti necessari ed opportuni;
• emana regolamenti e disposizioni per il funzionamento amministrativo e disciplina eventuali variazioni dello statuto;
• compila i bilanci preventivi e consuntivi da sottoporre all’Assemblea ordinaria;
• tratta con le autorità, amministrative o altre, le questioni di interesse generale oggetto dell’attività dell’Associazione.
Il Consiglio Direttivo si riunisce di norma una volta ogni due mesi e su convocazione del Presidente o su richiesta di almeno tre consiglieri del Direttivo.
Di ogni seduta sarà redatto verbale che, firmato dal Presidente e dai membri del Direttivo, sarà conservato in apposito libro a disposizione dell’esecutivo e degli Associati.
Se uno o più membri del Consiglio Direttivo sono assenti ingiustificati per più di 2 (due) volte, il Consiglio stesso provvederà all’eventuale nomina dei sostituti.
Nessun compenso è dovuto ad ogni membro del Consiglio, eventuali rimborsi spese potranno essere corrisposti solamente dietro presentazione di idonea documentazione ed espressa approvazione della maggioranza del Consiglio Direttivo.
Articolo 9 – Presidente Associazione e membri Direttivo
Il Presidente dell’associazione è il suo legale rappresentante , con responsabilità limitata esclusivamente col patrimonio dell’associazione NuovaMente.
ed è investito dei più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria dell’Associazione.
Può delegare in tutto o in parte i propri poteri al Vicepresidente o a uno o più membri del Consiglio Direttivo con semplice delega scritta. In caso di assenza viene sostituito dal Vicepresidente che avrà i medesimi poteri.
Articolo 10 – Assemblea ordinaria
L’Assemblea regolarmente costituita rappresenta tutti gli associati.
Possono intervenire all’Assemblea tutti gli Associati ordinari in regola con le quote annuali ed ogni Associato ha diritto ad un voto.
L’Assemblea ordinaria in prima convoca è valida qualora sia presente la metà più uno degli Associati in regola con le quote annuali, in caso contrario l’Assemblea dovrà essere riconvocata.
In seconda convoca l’Assemblea ordinaria è validamente costituita qualunque sia il numero degli Associati intervenuti e le assemblee validamente costituite deliberano con le maggioranze previste dall’art. 21 C.C.
Le deliberazioni da essa adottate, in conformità allo statuto, vincolano gli Associati assenti o dissenzienti ed è convocata dal Consiglio Direttivo. E’ presieduta dal Presidente od in sua assenza dal Vicepresidente e si tiene in sede ordinaria almeno una volta all’anno per:
• l’approvazione del bilancio preventivo dell’esercizio in corso e di quello consuntivo dell’esercizio precedente entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello della chiusura dell’esercizio sociale, che si intende dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno.
• le altre deliberazioni che il Consiglio crederà utili sottoporre alla sua attenzione.
• elezione Consiglio Direttivo per il rinnovo dello stesso alla scadenza triennale.
Articolo 11- Anno Sociale
L’anno sociale e l’esercizio finanziario iniziano il 1° gennaio e terminano il 31 dicembre di ciascun anno.
Articolo 12 – Patrimonio Associazione
Il Patrimonio dell’Associazione è costituito da: quote associative, contributi, erogazioni e lasciti diversi, fondo di riserva.
Articolo 13 – Scioglimento Associazione
L’Associazione potrà essere sciolta con deliberazione di almeno i 4/5 (quattro/quinti) degli Associati aventi diritto al voto, in un’Assemblea Straordinaria valida alla presenza della maggioranza assoluta dei medesimi. Ove non sia possibile raggiungere tale maggioranza nel corso di tre successive convocazioni assembleari, ricorrenti a distanza di almeno 20 (venti) giorni, di cui l’ultima adeguatamente pubblicizzata a mezzo stampa, lo scioglimento potrà comunque essere deliberato dalla maggioranza assoluta degli Associati presenti.
L’Assemblea che delibera lo scioglimento decide sulla devoluzione del patrimonio residuo, dedotte le eventuali passività, per uno o più scopi stabiliti dal presente Statuto ad altra Associazione con finalità analoghe e comunque per scopi di utilità generale, in conformità con quanto previsto dall’art. 111, comma 4 quinquies, lett. b) del D.P.R. n° 917/86 procedendo alla nomina di uno o più liquidatori scegliendoli preferibilmente tra gli Associati.
Articolo 14 – Norma di rinvio
Per tutto quanto non contemplato dal presente Statuto, si fa riferimento al Codice Civile ed alle norme vigenti.
Un esemplare di questo Statuto e di tutte le successive modifiche, firmati dal Consiglio Direttivo, sarà depositato nell’archivio dell’Associazione.
Biella,04/03/2015

Registrata presso Agenzia delle Entrate –Ufficio territoriale di Biella
al n.° 499 serie 3 – addì 24 marzo 2015